background
Torna a

Santa Lucia (2011)

Santa Lucia è una vergine e martire siracusana. Il suo nome, dal latino lux, significa splendente, luminosa; è protettrice della vista. Il culto per questa giovane santa, morta agli inizi del IV secolo, si diffuse subito a Siracusa e oltre i confini della Sicilia. Nel 1039 il generale bizantino Giorgio Maniace, giunto a Siracusa per liberarla dal dominio arabo, decise di trasportare il corpo della santa a Costantinopoli per donarlo alla regina Teodora. Nel 1204, quando Costantinopoli fu conquistata dai crociati, il doge Enrico Dandolo portò le spoglie della santa a Venezia, dove sono tuttora venerate nella chiesa dei santi Geremia e Lucia.

In questa icona, la santa reca in una mano la palma, simbolo del suo martirio, e nell’altra tiene una lampada accesa: quella della vergine saggia e vigilante che va incontro a Cristo, suo Sposo, e illumina i credenti con l’esempio della sua vita unita a Cristo fino al dono totale di sé.

 
background
Credits : Webmaster Fabio Ceccarani fabio.ceccarani@gmail.com